NEWS

Cerca
  • bike action

La manutenzione della sospensione anteriore; la forcella.


Rock Shox Rs1 e Fox 32

In tema di manutenzione della forcella o sospensione anteriore si potrebbero scrivere dei trattati. Esistono prevalentemente due categorie di utilizzatori: quelli che fanno la manutenzione anche se la mtb è sotto un telo in garage per 5 mesi; quelli che invece la mtb in generale e in particolare la forcella si accorgono che esiste quando non fa più il suo dovere. Se sono arrivati a capirlo significa però che le prestazione erano ormai decadute da tempo. Dire che è giusta l’una o l’altra strada è davvero molto soggettivo. In questa news ci limitiamo a descrivere ciò che secondo noi va fatto in relazione all’utilizzo. Non solo per mantenere efficiente la forcella ma anche e soprattutto per evitare danni alla stessa.

Fox a nudo

Innanzitutto da cosa dipende la manutenzione della forcella?


Non dipende dal tempo, in mesi o anni. Cioè la forcella non va manutenuta se è rimasta ferma per un inverno intero. Quello che semmai sarà necessario fare, è ripristinare la lubrificazione delle sue parti di scorrimento; l’unica cosa infatti che potrebbe essere compromessa è la scorrevolezza dato che il grasso e gli oli di lubrificazione potrebbero avere perso le loro caratteristiche o addirittura essere stati contaminate dallo sporco...polvere, fango. La manutenzione perciò dipende dall’utilizzo che se ne fa, dai terreni che si frequentano. Una forcella utilizzata prevalentemente su strada o strade bianche avrà meno necessità di manutenzione di una forcella utilizzata in discese sconnesse, con tanti sassi, fango, acqua o anche lavata in maniera poco “gentile” nel post uscita. Ove possibile evitare come sempre l’utilizzo di acqua ad alta pressione direttamente sugli steli.

Sporco nella parte dei parapolvere dei foderi

Ma perché si fa la manutenzione e cosa va fatto?


Come detto nella prima parte la manutenzione va fatta per due principali motivi: 1) mantenerne l’efficienza in termini di risposta in affondo e in ritorno; permettere il corretto scorrimento tra le parti: steli, foderi e tutte le tenute O-ring riguardanti sia la parte “aria” che quella idraulica. 2) evitare di compromettere materiali interni e dover eseguire manutenzioni straordinarie con sostituzione di parti irrimediabilmente danneggiate e la evidente conseguenza di una maggiore spesa.

Cosa va fatto?

Il primo tipo di manutenzione, che se vogliamo possiamo definirla, “base”, è quella che necessita della pulizia e lubrificazione di tutte le parti che concorrono allo scorrimento, adottando oli e grassi specifici indicati dalle case produttrici.


Ogni quanto va fatto questo lavoro?


L'intervallo di manutenzione “base” si aggira sulle 50 ore di utilizzo circa per forcelle come le lefty e 100 ore per forcelle “normali”.

Se la forcella viene trattata bene e fatta la giusta manutenzione è difficile che si debba intervenire più di una volta all’anno. Ciò dipende ovviamente anche dalle ore di utilizzo.

Quanto costa? Il costo viene determinato chiaramente dalla manodopera, e quindi dal tempo impiegato allo svolgimento del lavoro specifico, sommata ai vari Kit di revisione necessari, che andranno a sostituire quelli usurati. C'è da considerare comunque che saranno costi sostenibili in rapporto al valore della forcella che è diventato un componente ormai sempre più importante e dalle caratteristiche sempre più avanzate.

Cartuccia e pistone aria

Un particolare da non dimenticare. La forcella è quel componente che rende la mountain bike un mezzo in grado di assorbire, saltare, attutire, copiare asperità. Ci permette di avere una guida più sicura ma soprattutto divertente. Una forcella a mezzo servizio rende la parte anteriore della bicicletta rigida e molto meno controllabile rispetto al normale ma soprattutto rende la bicicletta più pericolosa in quanto la risposta cambia in maniera netta.

Va da sè che avere la forcella oppure spendere molti soldi per montare una buona forcella sul proprio mezzo e poi non manutenerla è come un po' darsi la zappa sui piedi da soli.

Più la forcella lavora come deve, più la confidenza con il mezzo cresce, divertendosi di più e in sicurezza.

Se non sai se hai bisogno o meno della manutenzione della forcella, porta la bicicletta da noi e lo valuteremo insieme.


Bike Action | News




178 visualizzazioni
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon

Bike Action - Via Franchini, 5A, 40051 Altedo, Malalbergo (BO) tel.  051 870387  P.IVA 03242681207